Claudio Abbado, cinque anni dopo

Claudio Abbado con la Lucerne Festival Orchestra al Festspielhaus Baden Baden. Foto ©Stefanie Schweigert

“Senza Claudio la musica d’ Italia sarebbe stata diversa. È lui che ha veramente costruito, con il suo pragmatismo, con il suo rifiuto della retorica, delle parole vere, qualcosa di nuovo per la musica italiana. La cosa bella di Claudio è che è sempre stato creativo, non si è mai seduto su una visione statica, immobile nel suo fare musica”

(Luciano Berio, 2002)

Sono passati ormai cinque anni da quel lunedì in cui, di mattina presto, le agenzie di stampa comunicarono che Claudio Abbado era morto Continua a leggere

Annunci

Antonio Juvarra – Breve storia della follia glottica nel canto

Iniziamo l’ anno nuovo con la consueta riflessione mensile di Antonio Juvarra sui principi della vocalità e della tecnica Continua a leggere

Le cronache di Alessandro Cortese – Attila in diretta streaming dal Teatro alla Scala

Foto ©Marco Brescia/Rudy Amisano

Da diverso tempo ho smesso di scrivere a proposito degli spettacoli della Scala, soprattutto per mancanza Continua a leggere

Le cronache di Alessandro Cortese – “Elektra” alla Scala

Foto ©Marco Brescia/Rudy Amisano

Alessandro Cortese, da qualche tempo collaboratore fisso del blog, questa volta ha seguito per noi la ripresa scaligera di Elektra, Continua a leggere