David Oistrakh e Paul Badura-Skoda interpretano la Sonata K. 454 di Mozart

In questo video registrato per la televisione tedesca ZDF, il grandissimo David Oistrakh esegue, insieme al pianista viennese Paul Badura Skoda, la Sonata in si bemolle K. 454 di Mozart, composta per la violinista italiana Regina Strinasacchi e datata 21 aprile 1784.

Regina Strinasacchi, nata a Ostiglia presso Mantova nel 1761, era stata allieva del Conservatorio della Pietà, la celebre scuola di Venezia nella quale aveva insegnato Antonio Vivaldi, e aveva intrapreso ancor giovane una brillante carriera concertistica. Mozart la conobbe a Vienna nel 1784 e così ne riferisce in una lettera al padre: «Abbiamo qui la celebre violinista mantovana Strinasacchi; suona con molta sensibilità e molto gusto. Sto per l’ appunto lavorando a una Sonata che eseguiremo insieme giovedì in teatro durante la sua accademia».

Le qualità della Strinasacchi dovevano essere veramente notevoli se anche Leopold Mozart, che di violino se ne intendeva avendo scritto il fondamentale metodo didatticoVersuch einer gründlichen Violinschule (1756), ne parla in termini lusinghieri in una lettera alla figlia Maria Anna: «Non suona una sola nota senza espressione… E anche il suono è bello, e la forza del suono».

Per la serata viennese del 29 Aprile 1784 al Kärntnertor Theater nella quale, alla presenza dell’ imperatore Giuseppe II, si tenne la prima esecuzione della Sonata in si bemolle pare che Mozart si sedesse al pianoforte con un manoscritto non ancora completo e che la parte della Strinasacchi fosse ultimata solo poche ore prima del concerto; l’ autografo del brano, conservato a Stoccolma, sembrerebbe confermare la curiosa circostanza.

Alcune ulteriori notizie sulla carriera di Regina Strinasacchi. Il 10 Ottobre 1785 sposò Johann Conrad Schlick, violoncellista e Konzertmeister della Hofkapelle dei duchi di Sachsen-Coburg und Gotha, in Thüringen, e con lui effettuò ancora diverse tournées. Nel dicembre del 1785, Leopold Mozart riferisce di averla sentita in un concerto a Salisburgo.
Dal 1786 la Strinasacchi fu anche lei Hofmusikerin a Gotha. Insieme col marito fu attiva anche come compositrice e chitarrista, forse anche come direttore d’ orchestra. Tra il 1795 e il 1818 sono riportate anche sue esibizioni in trio col marito e la figlia Caroline, che era pianista. Nel 1801 nacque il figlio Johann Friedrich Wilhelm Schlick (morto nel 1874) che divenne anche lui violoncellista, ma soprattutto un famoso costruttore di strumenti.
Fino al 1810 continuò a esibirsi in tournée con il marito, in aggiunta al loro servizio a Gotha. Deceduto nel 1818 Johann Conrad Schlick, Regina Strinasacchi si trasferì con il figlio a Dresda, dove morì l’ 11 giugno 1839. In precedenza, nel 1822, aveva venduto a Louis Spohr il suo prezioso strumento, uno Stradivari, che oggi è suonato da Miriam Fried, vincitrice nel 1968 del Premio Paganini, concertista di fama e primo violino del Mendelssohn String Quartet.

Assolutamente superba l’ interpretazione che David Oistrakh, perfettamente assecondato da un musicista di altissimo senso dello stile come Paul Badura-Skoda, ci offre di questo capolavoro. Enjoy!

Annunci

2 pensieri su “David Oistrakh e Paul Badura-Skoda interpretano la Sonata K. 454 di Mozart

  1. Bellisimo dono natalizio ! In particolare stupisce il “dialogo ” tra violino e piano nell’Allegro, dialogo tra pari. Sara’ poi vero che l’imperatore si stupi’ perche sul leggio di Mozart il foglio era bianco-ovvero che improvviso’ la parte del piano ?

I commenti sono chiusi.