Karl Böhm dirige Richard Strauss

Il concerto inaugurale delle Wiener Festwochen 1963, interamente dedicato a musiche di Richard Strauss sotto la direzione di Karl Böhm, che del compositore bavarese fu amico e stretto collaboratore.

Qui di seguito il programma.

Opening Concert of 1963 Wiener Festwochen on 19th May 1963 in Grossen Konzerthaussaal in Vienna.
Richard Strauss (1864-1949)
Ein Heldenleben, Op. 40 (Violin solo: Willi Boskovsky)
Tod und Verklärung, Op. 24
Burleske for Piano & Orchestra in D minor (Pianist: Nikita Magaloff)

Wiener Philharmoniker
Karl Böhm

Advertisements

6 pensieri su “Karl Böhm dirige Richard Strauss

  1. Bohm è sicuramente uno dei miei interpreti preferiti di Strauss, ha sempre eseguito delle letture che a mio parere sono vicinissime a quello che Richard stesso voleva ottenere dall’esecuzione delle sue partiture.
    In particolare trovo semplicemente stupenda, tra le altre, la sua Ariadne auf Naxos (certamente supportata da un cast pressochè perfetto), in cui coglie tutte le sfumature dell’opera, che secondo me è di una malinconia ricercatissima (e molto ben camuffata in certi punti).
    Così ha fatto anche in questo splendido concerto, dove son rimasto principalmente colpito dal Burleske, che secondo me è la parte più riuscita.
    Grazie, caro Gianguido, e buon lavoro!

    • Böhm fu deriso da molti quando era vivo come esempio di grigio e monotono Kapellmeister, ma molte delle sue registrazioni meritano di essere rivalutate. Oltre a quelle straussiane, per esempio, il suo Tristan e il suo Holländer sono splendidi.
      Ciao!

  2. Basta guardare come si agita – contrariamente al suo proverbiale aplombe! – per capire quanto sentisse sua questa musica. In effetti mostra di copiare (parlo di Heldenleben, almeno) i tempi del suo adorato maestro (20 anni prima, sempre con i Wiener):

    Ciao e grazie del contributo!

  3. Nach einigen Jahren von unrichtiger Unterschaetzung, ueberhaupt in Italien, ist Karl Boehm jetzt wieder in seiner Lage! Danke fuer dieses wunderbare Konzert.
    Mit Freundschaft
    Marco

I commenti sono chiusi.