Come rendersi ridicoli

Copio dal sito del Teatro alla Scala:

Schubert, Bartok, Debussy e ritorno, a Chopin. Ha congegnato così, Lang Lang, il programma del suo prossimo concerto straordinario: un percorso quasi circolare che inizia e finisce con il romanticismo, dopo essere passato attraverso il Novecento ritmicamente scolpito di Bartok e timbricamente polverizzato di Debussy.

Non so chi sia attualmente l’ estensore dei comunicati stampa alla Scala, ma quel *Novecento…timbricamente polverizzato di Debussy* è una vera perla di comico involontario. E l’ aspirapolvere timbrico, chi lo ha composto, forse Stockhausen????

Annunci

2 pensieri su “Come rendersi ridicoli

  1. No ma io sono sconcertato….non ho mai amato Debussy, ma dire che creasse un novecento ritmicamente polverizzato, insomma mi pare un po’…azzardata come affermazione XD tanto più se a dirlo è una voce che credo-dalla grammatica direi arbitraria-sia tutt’altro che autorevole.

    E comunque, caro Gianguido, sta’ attento, perchè la furiosa musica del giovane Verdi TI insinua un terrore e dei brividi di gelo che te li ricordi finchè campi! hahahahahah

I commenti sono chiusi.